Se nessuno sa che siete online e` impossibile che potenziali clienti vi trovino: Il sito aziendale va pubblicizzato.

InetItalia propone programmi pubblicitari efficaci e poco costosi, adatti ai budget di piccole e medie imprese.

Sviluppato il sito web, non resta che promuoverlo. Se nessuno sa che il sito della vostra azienda e' online e` impossibile che ci trovino e non si puo` fare affidamento solo sui motori di ricerca per avere visibilita` online.

Il metodo di lavoro di inetitalia

Obiettivo finale
creare un piano d`azione che massimizzi il budget disponibile.
In altre parole: riuscire a far che il maggior numero di clienti potenziali vi contatti a parita' di investimento promozionale.

In genere i piani promozionali che proponiamo ai nostri clienti comprendono un mix di servizi che vanno dal Paid Placement alla pubblicita` tradizionale e si ripagano da se' con l'acquisizione di soli 2-3 clienti (a secondo del prodotto trattato)



Per una descrizione delle attivita` promozionali che solitamente raccomandiamo alle piccole e medie aziende nostre clienti [cliccare qui - campagne pubblicitarie su Internet]



Pubblicità web
    posizionamento motori di ricerca sviluppo siti web pubblicità web siti ecommerce
Pubblicità web
Trovate acquirenti che cercano quello che vendete.


A volte il processo e' piu' pianificato per cui chi prende l'iniziativa e' il reparto marketing o vendite (quando l'iniziativa la prendono quelli dei sistemi in genere e' disastro puro ..)
che
poi relazionano il proprietario o il consiglio d'amministrazione. Non pensate che nelle grandi aziende sia molto diverso. Al di la ' dell'ammantarsi di
elaborazioni
strategiche, presentazioni, piani e analisi, il processo che mette in moto lo sviluppo di un sito e' spesso (non sempre) legato alle pulsioni personali della dirigenza. I giochi politici tipici della grande azienda, poi, fanno il resto .. ;-) Comunque sia, da quel momento parte lo sviluppo del sito:
il
marketing e le vendite cominciano a spingere affinche' il sito includa questa o quella
caratteristica.
Tipicamente, invece di concentrarsi sui 20-25 prodotti che fanno l'80% del fatturato, quelli delle vendite vorranno includere tutti i 750 prodotti presenti sul listino perche' "non vogliamo perdere occasioni". La navigazione del sito comincia cosi' a subire i primi colpi. La dirigenza comincia
ad
avanzare anche lei le sue richieste: la storia dell'azienda dalla A alla Z, foto del fondatore, enunciazioni strategiche di vario tipo. La pagina "Chi siamo" comincia ad appesantirsi come un'oca all'ingrasso. Un altro scoglio estremamente pericoloso e' quello del responsabile dei sistemi che chiede di essere lui con il suo team
ad
occuparsi dello sviluppo. Se riesce a vincere la partita e' finita, e' veramente finita. E' come dare la Talidomide ad una donna gravida: il sito non potra' che nascere gravemente malforme. Questo perche' quasi sempre, con pochissime eccezioni, chi si occupa dei sistemi non ha la benche' minima idea delle implicazioni di marketing e strategiche che devono guidare lo sviluppo di un sito.