Il posizionamento sui motori di ricerca - sia in inglese che in italiano - e` una attivita` altamente specializzata che richiede tempo ed impegno.

Occorre uno specialista.

I contatti generati attraverso i motori di ricerca sono di ottima qualita` in quanto permettono di raggiungere visitatori qualificati, ovvero che hanno ricercato sui motori di ricerca una keyword relativa ad un prodotto/servizio che la vostra azienda e` in grado di offrire.

I visitatori che arrivano sul sito aziendale da un motore di ricerca sono meglio disposti nei confronti del sito che andranno a visitare, in quanto l'accesso e' diretta conseguenza di una loro azione e non la risposta ad un annuncio promozionale.

Anche i vostri potenziali clienti usano i motori di ricerca per trovare informazioni sui vostri prodotti.

Che succede se digitando una certa keyword per la ricerca di un prodotto o servizio i siti internet dei vostri concorrenti figurano meglio di voi? Inetitalia ha le competenze necessarie per aiutarvi a far comparire il vostro sito aziendale nei primi posti dei motori di ricerca anche con budget contenuti. Le soluzioni di posizionamento sui motori di ricerca dei siti internet aziendali sperimentate con i budget dei clienti piu' grossi sono adesso a disposizione anche del posizionamento dei siti aziendali di piccole e medie aziende a costi ragionevoli.

Cosa vi offre InetItalia



Posizionamento sui motori di ricerca
    posizionamento motori di ricerca sviluppo siti web pubblicità web siti ecommerce
Posizionamento sui motori di ricerca
Il vostro sito non compare nelle prime pagine dei motori di ricerca? Avete gia` provato a posizionarlo ma senza successo? I vostri concorrenti sono posizionati meglio di voi?

 

Se desiderate una quotazione per un progetto che avete in corso, o se desiderate maggiori informazioni sui nostri servizi di sviluppo e promozione siti web, usate il nostro form di contatto oppure contattate telefonicamente uno dei nostri uffici:

Rappresentanza di Piacenza tel: 0523-31.80.48
Rappresentanza di Monza tel: 039-23.26.118
Case history di successo
Messulam - importatore esclusivo articoli da regalo

Lamiflex - produzione materiali compositi

Tecsi - filtri industriali

Approfondimenti:
Posizionamento sui motori di ricerca


introduzione al posizionamento sui motori di ricerca

strategie per un posizionamento ottimale

Fonti di traffico di un sito tipico:
71,0%motori di ricerca
9,8%segnalaz. amici, colleghi
8,5%segnalazione stampa
8,4%Link da altro sito
8,1%Per caso, navigando
3,6%Segnalazione TV
3,3%Guide cartacee di siti
CommerceNet/Nielsen Media


1.Il
test
va condotto su 5, massimo 8 persone: sono piu' che sufficienti per
evidenziare
eventuali problemi. In
teoria
un
test completo dovrebbe essere condotto con una ventina di persone (regola altamente "spannometrica" ma non lontana dalla realta'). In questo modo si riescono ad individuare quasi tutti i problemi. Rimane comunque l'esigenza di ridisegnare e di ri-testare il sito, e usando 20 persone i tempi ed i costi salgono. Il trucco, quindi, e' quello di usare 5-6 persone perche' questo ci permettera' di cogliere circa il 70-80% dei problemi di usability. Si ridisegna e poi si ritesta con altre 5-6 persone (diverse). In tal modo si accorciano i tempi, si riducono i costi
e
comunque si cattura la gran parte dei problemi. Quanta
parte?
Beh, se col primo
gruppo
di tester individuo l'80% dei problemi e poi testo ancora con le stesse modalita', con molta probabilita' riusciro' a metter a posto [80% + (80% x 20%)] = 96% dei problemi (nella seconda batteria di test scopriro', con buona probabilita', l'80% del restante 20% di problemi ;-0). 2.Mettere il tester al computer e sedersi dietro in posizione laterale in modo da poterne osservare l'atteggiamento. Blocco note e penna pronti ad entrare in azione. 3.Usare un computer collegato in rete, meglio se con una connessione dial up da 56K per avvicinarsi ilpiu' possibile alle condizioni normali d'uso dell'utente. Una
pagina
fantastica vista localmente puo' rivelarsi un disastro se per caricarla una volta messa in rete ci si mette 5 minuti. I tempi di caricamento delle pagine sono uno degli elementi importanti da testare. Al di la' del "peso" della pagina dovuto a immagini e all'HTML, altri fattori influenzano il tempo di caricamento: tipicamente il funzionamento del database (le tempo per risolvere le query ed altro). Anche qui e' importante capire se ci sono delle criticita' e solo l'uso di un computer collegato in rete riuscira' a farle emergere. 4.Far partire il tester da
un
sito diverso (YAHOO! ad esempio) e chiedere di accedere alla home page del sito da testare digitandone la URL nel browser. 5.Dare un obiettivo al tester.